Navigation

Francia: Macron a teatro, manifestanti tentano blitz

Emmanuel Macron e la moglie Brigitte in una foto recente. KEYSTONE/AP PAN Photo/DAVIT HAKOBYAN sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 18 gennaio 2020 - 08:08
(Keystone-ATS)

Una trentina di manifestanti hanno tentato ieri sera di entrare al teatro della Bouffe du Nord, in cui Emmanuel Macron e la première dame Brigitte stavano assistendo a uno spettacolo.

Il tentativo è stato respinto dalla polizia. Macron e la consorte sono stati messi in sicurezza, poi sono potuti rientrare nella sala per assistere alla fine della pièce teatrale. Lo riferisce la radio France Info.

Macron e Brigitte stavano assistendo al teatro alla rappresentazione de 'La Mouche'. Secondo quanto si è appreso, un uomo che si trovava anch'egli in sala ha postato sui social network una foto della coppia presidenziale in platea invitando i militanti ad intervenire fuori dal teatro: "Qualcosa si sta preparando, la serata sarà movimentata", ha scritto su Twitter. Si tratterebbe, secondo France Info, di Taha Bouhafs, un cosiddetto 'giornalista militante', che è successivamente stato fermato.

Per alcuni minuti, Macron e Brigitte sono stati messi in sicurezza, poi sono rientrati per assistere alla fine della rappresentazione. L'entourage di Macron ha fatto sapere successivamente che "il presidente continuerà a recarsi a teatro come è abituato a fare e vigilerà affinché azioni politiche non violino la libertà di espressione, la libertà degli artisti e la libertà di creazione".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.