Tutte le notizie in breve

Emmanuel Macron (foto d'archvio)

Keystone/EPA/YOAN VALAT

(sda-ats)

La radio-tv pubblica francofona belga Rtbf rivede al rialzo il vantaggio di Emmanuel Macron su Marine Le Pen alle elezioni presidenziali francesi: secondo 4 istituti il candidato centrista sarebbe tra il 62 e il 67% dei voti.

Si tratta comunque di tendenze non ufficiali da considerare con prudenza. In Francia le prime proiezioni sono attese alle 20.00, a chiusura di tutti i seggi.

Le Pen sarebbe quindi al di sotto del 40%, la soglia indicata da alcuni osservatori come un buon risultato per il Front National.

L'affluenza risulta in calo: alle 17 ha votato il 65,3% degli aventi diritto, contro il 69,4% del primo turno e contro il 70,59% del ballottaggio 2012.

Diversi media francesi e internazionali sono intanto stati esclusi dalla serata elettorale di Marine Le Pen, vedendosi rifiutare l'accredito per l'ingresso allo Chalet du Lac nel Bois de Vincennes a Parigi. "Mancanza di posti disponibili", ha spiegato il Front National, sostenendo che la struttura può accogliere 300 giornalisti, contro le 600 richieste ricevute.

Ma secondo il sito d'informazione Mediapart, anch'esso escluso, il partito ha fatto una "selezione" di media graditi. In solidarietà con i giornalisti esclusi - tra cui la tv britannica Sky news, Politico, Charlie Hebdo e Rai 3 - scrive Mediapart, il quotidiano Libération ha deciso di boicottare l'evento.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve