Navigation

Francia: Parigi, ultimo omaggio ai 13 soldati morti in Mali

Il presidente francese Emmanuel Macron ha reso omaggio ai tredici militari morti in Mali. KEYSTONE/AP/RAFAEL YAGHOBZADEH sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 02 dicembre 2019 - 18:57
(Keystone-ATS)

Omaggio nazionale oggi in Francia ai tredici militari scomparsi nello scontro tra due elicotteri durante un'operazione antijihadisti la scorsa settimana in Mali.

Nel corso di una solenne cerimonia nel cortile degli Invalides, il vasto complesso parigino che ospita la tomba di Napoleone, il presidente Emmanuel Macron ha reso un ultimo omaggio al "sacrificio" dei soldati dell'operazione Barkhane, "morti per la Francia".

Alla cerimonia, in questa gelida mattinata parigina, era presente una folla di 2500 persone, tra alti responsabili politici e dell'esercito, famiglie delle vittime o semplici cittadini. Nell'elogio funebre dinanzi alle tredici bare coperte dal tricolore bianco rosso e blu, Macron ha salutato per un'ultima volta questi "tredici destini francesi" caduti "durante un'operazione, per la Francia, per la protezione dei popoli del Sahel, per la sicurezza dei loro connazionali e per la libertà del mondo".

I tredici militari scomparsi sono stati decorati a titolo postumo con la Legion d'Onore, il massimo riconoscimento dello Stato francese.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.