Navigation

Francia: parlamento pensa a bando auricolari per chi guida

Questo contenuto è stato pubblicato il 06 ottobre 2011 - 16:57
(Keystone-ATS)

Niente auricolari alla guida, tolleranza zero contro gli automobilisti in stato di ebbrezza e l'eccesso di velocità oltre i 50 chilometri all'ora sarà reato: sono alcune delle 40 proposte di una comissione ad hoc del parlamento francese che hanno lo scopo rendere più severe le sanzioni per i guidatori indisciplinati e ridurre così gli incidenti stradali.

"Non è l'uso delle mani a causare gli incidenti ma il deficit d'attenzione", si legge nel rapporto, in riferimento a chi guida con gli auricolari che, secondo un recente studio dell'Inserm, l'Istituto nazionale della ricerca scientifica e tecnologica, sarebbero pericolosi come il telefonino tenuto in mano.

Lo studio, anticipato dal quotidiano Le Parisien, vuole tra l'altro, fare passare da 6 a 8 i punti sottratti a chi guida in stato d'ebbrezza con un'alcolemia superiore a 0,8 grammi per litro di sangue. Inoltre coloro che hanno preso la patente da meno di tre anni saranno sanzionati già con 0,2 grammi per litro. L'alcool è la prima causa di incidenti mortali in Francia, spiegano i parlamentari che propongono anche di rendere obbligatorio un etilometro a bordo dell'auto.

L'eccesso di velocità - si legge ancora nel rapporto - è da punire solo con una multa se non supera i 10 chilometri orari mentre diventa un reato se supera i 50 chilometri orari.

"Servono misure più severe per i grandi reati, in particolare quelli legati al consumo di alcol o all'uso del telefonino mentre si è alla guida - spiega Philippe Houillon dell'Ump, il partito della maggioranza, a capo della commissione parlamentare - mentre va ricompensata la guida virtuosa".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?