Navigation

Francia: primarie Ps; alle urne per scegliere candidato Eliseo

Questo contenuto è stato pubblicato il 16 ottobre 2011 - 11:13
(Keystone-ATS)

Sono aperti dalle 9 i seggi per le primarie del Partito socialista francese, giunte oggi all'appuntamento finale del ballottaggio fra i due migliori classificati del primo turno di domenica scorsa, Francois Hollande (favorito dai sondaggi) e Martine Aubry.

Stasera fra le 21 e le 22 si conoscerà il nome dello sfidante di Nicolas Sarkozy alle elezioni presidenziali della prossima primavera, a meno che lo scarto di voti non sia così risicato da costringere gli scrutatori ad andare avanti fino a tarda sera.

Possono votare, così come al primo turno di questa elezione inedita in Francia, tutti gli iscritti alle liste elettorali, a patto che firmino una carta di adesione ai "valori della sinistra e della Repubblica". Il pagamento di un euro è necessario soltanto per quegli elettori che non hanno già pagato domenica scorsa.

Il partito socialista ha organizzato 9.474 seggi e stampato 15 milioni di schede elettorali, 7,5 milioni per ognuno dei due candidati. Hollande, che ha raccolto il 39,17% al primo turno, è favorito anche per il sostegno che gli hanno garantito altri quattro eliminati di domenica scorsa, fra i quali l'ex compagna Segolene Royal. La Aubry (30,42% al primo turno), non ha affatto gettato la spugna e spera ancora di farcela.

Obiettivo dell'operazione di oggi è anche superare la soglia dei 2.665.000 elettori che si sono mobilitati domenica scorsa, con il fine non dichiarato di raggiungere quota tre milioni.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?