Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Francia: Ramadan ammette rapporti sessuali con accusatrici

L'islamologo ginevrino prima negava tutto.

(sda-ats)

Tariq Ramadan riconosce per la prima volta di aver avuto relazioni sessuali al "100% consenzienti" con le due donne che lo accusano di stupro.

È quanto riferisce il suo legale, Emmanuel Marsigny, citato da France Info al termine dell'interrogatorio dell'islamologo svizzero indagato e incarcerato in Francia.

Fino ad oggi, il teologo ginevrino di origini egiziane aveva negato ogni rapporto fisico con le due donne che lo accusano di violenze sessuali, la scrittrice Henda Ayari e un'altra donna, Christelle (nome di fantasia).

L'avvocato di Ramadan riconosce ora rapporti in modalità "dominante-dominato", un "gioco erotico consenziente e complice". Marsigny ha depositato una nuova richiesta di scarcerazione per il suo assistito, rinchiuso da 7 mesi in un penitenziario francese.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.