Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La corte di Cassazione francese ha condannato definitivamente per truffa le principali strutture di Scientology in Francia. L'organizzazione ha già fatto sapere ai media transalpini che presenterà un ulteriore ricorso presso la Corte europea dei diritti umani.

I magistrati oggi hanno confermato la sentenza già emessa in appello contro il Celebrity Centre e la libreria Sel che dovranno pagare rispettivamente una multa di 200mila e 400 mila euro. Cinque membri della divisione francese di Scientology erano già stati a loro volta condannati per aver approfittato della fragilità delle persone al fine di ottenere grosse somme di denaro.

Tra queste, Alain Rosenberg, responsabile di Scientology a Parigi, e Sabine Jacquart, ex presidente del Celebrity Centre, condannati a due anni di prigione con la condizionale e 30.000 euro di multa per truffa e associazione a delinquere.

Il movimento fondato dallo scrittore americano Ron Hubbard nel 1954 è considerato in Francia al pari di una setta. È invece ritenuto una religione negli Stati Uniti e in alcuni Paesi europei. Nel mondo conta circa 10 milioni di membri, tra cui anche l'attore Tom Cruise. In Francia sono circa 45 mila i fedeli.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS