Slitta ulteriormente l'atteso rimpasto di governo in Francia. In seguito alla violenta ondata di maltempo che ha causato almeno 13 morti nel dipartimento dell'Aude, nel sud del Paese.

Il presidente francese, Emmanuel Macron, ha fatto sapere che si recherà sul posto "non appena possibile".

Attesi nel pomeriggio nel dipartimento dell'Aude anche il premier Edouard Philippe e il ministro dell'Ambiente Francois De Rugy.

Risultato: l'atteso rimpasto di governo resosi necessario dopo le dimissioni a sorpresa del ministro dell'Interno Gérard Collomb, ormai quasi due settimane fa, non verrà certamente annunciato per oggi. In questo momento, la priorità è per il soccorso e il sostegno di vittime e sfollati delle inondazioni.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.