Navigation

Francia: socialista Hollande vuole eliminare diritto veto a ONU

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 novembre 2011 - 18:25
(Keystone-ATS)

Il candidato socialista alle presidenziali francesi del 2012, Francois Hollande, vuole proporre - in caso di una vittoria all'Eliseo - di cancellare il diritto di veto al Consiglio di Sicurezza dell'ONU: è quanto si legge nell'accordo elettorale concluso tra socialisti e Verdi in vista del voto del 2012.

Secondo il testo dell'accordo concluso tra socialisti e verdi, in caso di vittoria della gauche, "la Francia farà delle proposte precise per riformare e democratizzare l'ONU in modo che si strutturi in un ordine giuridico e normativo globale: seggio europeo, eliminazione del diritto di veto, migliore rappresentatività dei Paesi del Sud nel Consiglio di Sicurezza, rafforzamento del ruolo delle Ong".

Dure accuse contro la proposta della gauche sono state lanciate dal partito di destra del presidente Nicolas Sarkozy (UMP) e dai centristi di Francois Bayrou (Modem), che accusano Hollande, favorito nei sondaggi per la corsa all'Eliseo del 2012, di voler eliminare uno degli unici strumenti che consente ancora oggi alla Francia di avere un peso tra le grandi potenze internazionali.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?