Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

François Hollande ha fatto risparmiare alle casse pubbliche 17,2 milioni di euro da quando, nel 2012, è stato eletto presidente. A dirlo è il ministero dell'Economia.

Secondo quest'ultimo il risparmio dell'Eliseo è dovuto a 7,2 milioni in meno di dotazioni di bilancio e 10 milioni di avanzo di cassa.

Nel dettaglio, il ministero attesta che le spese per il personale sono in calo dell'1,9% rispetto alle previsioni, i dipendenti sono scesi da 836 nel 2013 a 806 e sono stati tagliati in particolare autisti e segretarie.

Il parco auto dell'Eliseo è sceso da 88 automobili a 69 e si è risparmiato persino sul cibo e le bevande (compreso il vino) (da 1,79 a 1,75 milioni).

C'è invece stato un aumento molto netto (+30%) dei ricevimenti nel 2014, il che ha comportato un'impennata di 650.000 euro della voce "pulizia locali" e di 480.000 di quella del "noleggio materiali". Le spese per i maître d'hôtel sono cresciute da 430.000 a 620.000 euro.

I viaggi presidenziali sono costati 14,52 milioni nel 2014, l'1,6% in meno rispetto all'anno precedente.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS