Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Una bambina di 9 anni, malata di diabete cronico, si è tolta la vita buttandosi dalla finestra di casa, al quinto piano di un palazzo di Pierre-Benite, alla periferia di Lione.

Il gesto disperato è stato confermato in alcune righe che la bimba ha scritto poco prima di saltare dalla finestra, lunedì pomeriggio intorno alle 18:30. Sembra che, prima di passare all'atto, la bambina avesse avuto un litigio con la tata, che l'avrebbe rimproverata perché mangiava troppe caramelle e non faceva abbastanza attenzione alla sua dieta.

Secondo quanto riferito dagli inquirenti, nel breve messaggio la bimba ha scritto che non ne poteva più della sua vita e che si sarebbe lanciata dalla finestra. Ricoverata in uno stato molto grave, è deceduta all'ospedale durante la notte.

"Non ci sono dubbi che si tratti di suicidio, anche se è molto raro per un bambino di questa età", ha sottolineato il procuratore di Lione, Marc Desert.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS