Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

PARIGI - Per la prima volta, la giustizia francese ha aperto un dossier per "omicidio colposo" in seguito al suicidio nell'agosto 2009 di un dipendente di 28 anni di France Telecom. È quanto ha riferito il tribunale di Besançon, città a una quarantina di chilometri dal confine svizzero, confermando una notizia anticipata dal sito internet del quotidiano "Le Monde". Il dossier è stato aperto nei confronti di France Telecom, in quanto persona giuridica e nei confronti di un responsabile regionale dell'epoca.
Per motivare l'accusa di omicidio colposo, la magistratura addebita "disattenzione, negligenza e mancato rispetto degli obblighi di prudenza".
France Telecom è stata colpita da un'ondata di suicidi tra i suoi dipendenti: 35 tra il 2008 e il 2009. A cui - secondo i sindacati - se ne aggiungono altri dieci dall'inizio del 2010.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS