Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

PARIGI - Marine Le Pen, figlia dello storico leader del Fronte nazionale dell'estrema destra francese Jean-Marie Le Pen, ha battuto lo sfidante Bruno Gollnisch nello scrutinio interno per la guida del partito con il 67,65% dei voti, contro il 32,35% ottenuto dal suo sfidante Bruno Gollnisch.
È quanto riferiscono alcuni responsabili del movimento a margine della seconda giornata di congresso a Tours, nella regione della Loira. La notizia della vittoria di Marine Le Pen era già emersa venerdì notte, a seguito dello spoglio dei risultati del voto interno, ma senza dati precisi. Dopo l'"addio alle armi" del padre, ieri pomeriggio, Marine Le Pen, 42 anni, pronuncerà oggi un atteso discorso di insediamento. Secondo molti osservatori, il suo obiettivo è quello di "sdoganare" il partito, dandogli un volto più aperto e moderno, in vista delle presidenziali del 2012.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS