Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Esplodono le polemiche in Francia per un clamoroso errore di progettazione: i nuovi treni regionali, più larghi dei precedenti, renderanno necessari enormi lavori su 1.300 banchine della stazioni, per un costo totale di 50 milioni di euro. Il sottosegretario ai Trasporti, Frederic Cuviller, ha definito la vicenda "comicamente drammatica".

La notizia, diffusa dal settimanale Le Canard Enchainé, è stata confermata dalle ferrovie (SNCF e RFF). Le misure inadeguate riguardano 182 vagoni TER Regiolis di Alstom e 159 Regio 2N del costruttore Bombardier, pronti per entrare in servizio regionale da ora fino a fine 2016. I lavori di allargamento e modernizzazione coinvolgeranno ora ben 1.300 banchine sulle 8.700 dell'intera rete francese.

SDA-ATS