Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un'immagine della valanga scesa oggi a Tignes, in Savoia.

KEYSTONE/AP

(sda-ats)

Quattro persone sono morte sotto una valanga che ha travolto otto sciatori e la loro guida a Tignes, in Savoia.

Quattro vittime accertate. Si tratta del maestro di sci, di 59 anni, nonché di un padre di famiglia di 48 anni, il figlio di 15 e il figliastro di 19.

Oggi nella zona il rischio valanghe era di livello 3 su una scala di 5. L'allarme è scattato poco prima delle undici, a oltre 2'000 metri d'altezza in un settore fuori pista, quando la slavina si è formata. Il personale della stazione di Tovière ha avvertito immediatamente i soccorsi.

Al momento dell'incidente, i quattro stavano effettuando una "traversata a piedi" con lo snowboard in spalla per raggiungere la zona fuoripista da cui sarebbero voluti scendere. Un quinto adolescente era con loro "fino a pochi minuti prima del dramma" ma all'ultimo momento ha deciso di prendere la pista normale salvandosi così dalla slavina. E' stato interrogato dalle forze dell'ordine.

All'inizio la polizia francese aveva evocato quattro morti su un totale di nove persone, affermando che "non c'era probabilmente nessuna speranza per gli altri cinque dispersi". Un conteggio per fortuna sbagliato che si basava sul numero di persone che si erano registrate per partecipare all'escursione della scuola sci, ma che all'ultimo momento avevano rinunciato alla gita.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS