Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il governo francese ha autorizzato l'apertura della prima sala per il consumo di droga a Parigi. A portare avanti la sperimentazione sarà la Mildt (Missione interministeriale di lotta contro le droghe e le tossicomanie), insieme con il ministero della Sanità.

Non è stata resa nota alcuna data al momento, né il luogo in cui sorgerà la sala. Attualmente illegali in Francia, le sale per il consumo, già lecite in paesi come Svizzera e Olanda, sono destinate ai tossicomani che assumono droga in strada, per consentire loro di consumare gli stupefacenti in condizioni igieniche accettabili e sotto la supervisione di personale sanitario, riducendo al tempo stesso i rischi di turbativa dell'ordine pubblico.

Diverse città francesi, governate da sindaci di sinistra e di destra, sono in lista per tentare l'esperimento.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS