Navigation

Francia: vigilia di Natale con ballo di protesta all'Opera

Per protesta contro la riforma delle pensioni del presidente Emmanuel Macron, ieri sera quaranta di ballerine dell'Opera di Parigi hanno inscenato parte del Lago dei Cigni sulla gradinata del teatro. KEYSTONE/EPA/ETIENNE LAURENT sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 25 dicembre 2019 - 10:43
(Keystone-ATS)

La protesta dei francesi per la riforma delle pensioni del presidente Emmanuel Macron non si ferma neanche a Natale e prende forme inconsuete: ieri sera quaranta di ballerine dell'Opera di Parigi hanno inscenato parte del Lago dei Cigni sulla gradinata del teatro.

Alle loro spalle uno striscione informava che "L'Opera di Parigi è in sciopero" e che "La cultura in pericolo".

I lavoratori del settore pubblico in Francia, tra cui le ballerine del celebre teatro, scioperano contro la riforma che vorrebbe cancellare quaranta sistemi pensionistici di categoria per unificarli in un solo meccanismo a punti.

I ballerini dell'Opera parigina possono andare attualmente in pensione a 42 anni, grazie ad una legge che risale al 1698, voluta da re Luigi XIV.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.