Navigation

Francia: weekend nero per trasporti, gilet gialli, blocchi

Nessun treno in partenza dalla stazione di Montparnasse a Parigi. I disagi per i passeggeri erano iniziati giovedì. Keystone/AP/THIBAULT CAMUS sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 07 dicembre 2019 - 13:31
(Keystone-ATS)

Dopo il giovedì e il venerdì, anche il fine settimana è nero per i trasporti francesi: blocco quasi totale dei treni, con qualche lieve ripresa della metropolitana parigina che fa circolare qualche convoglio dalle 13.00.

A Parigi intanto, a Porte de Bercy, si sono riuniti centinaia di gilet gialli per il 56esimo sabato di protesta. Molti di loro inneggiano agli scioperi contro la riforma delle pensioni, alla quale si sono uniti giovedì e che contano di affiancare anche nei cortei in programma martedì prossimo. I gilet gialli, per ora in un'atmosfera di calma, dovrebbero evitare il centro di Parigi e dirigersi verso la Porte de Versailles.

Anche i camionisti aderiscono alla mobilitazione generale contro la riforma delle pensioni e da questa mattina hanno messo in atto blocchi stradali su diverse autostrade. A Parigi il più importante è sulla A4, l'autostrada in direzione est, dove il traffico è molto rallentato.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.