Navigation

Francia colloca 7,9 miliardi bond, offerte per 15 miliardi

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 gennaio 2012 - 12:10
(Keystone-ATS)

La Francia ha venduto in asta 7,963 miliardi di euro di titoli di Stato, contro un obiettivo massimo di otto miliardi, con tassi in lieve rialzo e a fronte di una domanda di 15 miliardi, quasi doppia rispetto a quanto offerto.

I titoli collocati hanno maturità medio-lunga (tra 10 e 30 anni), con un rendimento medio del 3,5%. Per gli Aot decennali, titoli di riferimento per il calcolo dello spread, il rendimento si è fissato al 3,29%, in aumento dal 3,18% del mese scorso.

La domanda, pur essendo superiore all'offerta, è stata più contenuta rispetto all'ultima asta del 2011, quando era stata oltre il triplo dell'offerta. Complessivamente, secondo alcuni operatori di mercato interpellati dai media francesi, l'asta è stata abbastanza soddisfacente, e dovrebbe allontanare i dubbi sulla capacità della Francia di finanziarsi, nonostante la minaccia di downgrade che pende sul suo debito sovrano.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?