Navigation

Franco: euro a minimo storico, sotto 1,30

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 agosto 2010 - 18:25
(Keystone-ATS)

BERNA - L'euro ha aggiornato il minimo storico rispetto al franco svizzero segnato nel primo pomeriggio, scendendo alle 16.30 circa a quota 1,2971. La moneta unica era già passata stamane al di sotto della soglia di 1,30 franchi, fermandosi alle 07.30 a 1,2982. In seguito aveva recuperato un po' di terreno.
In calo anche il dollaro, che alle 18.00 circa era negoziato a 1,0280 franchi, contro 1,0299 ieri in serata. L'euro, che ieri era giunto quasi a toccare quota 1,30, poco dopo le 18.00 è ritornato a 1,3017.
A inizio anno era ancora a circa 1,50 franchi e in giugno si era avvicinato a 1,30 franchi, per poi risalire fino a 1,38 franchi nella prima quindicina di agosto, spronato dalle buone performance dell'economia tedesca. Le nuove incertezze provenienti dagli Stati Uniti circa la solidità della ripresa spingono gli investitori verso il franco.
L'ascensione è d'altro canto stimolata dai cessati interventi sui mercati da parte della Banca nazionale svizzera (BNS), messi in atto per limitare il rincaro delle esportazioni elvetiche, operazioni per cui sono state sborsate decine di miliardi di franchi. Alcuni osservatori ritengono che la BNS non riprenderà gli interventi finché l'euro non si avvicinerà alla soglia di 1,25 franchi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.