Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Dopo l'abbandono della soglia minima di cambio euro-franco il sindacato agricolo Uniterre teme pressioni sui prezzi pagati ai produttori di derrate alimentari. Particolarmente minacciati sono i settori del latte e dei cereali, già in crisi, scrive l'organizzazione in un comunicato odierno.

Mentre ogni anno moltissime aziende agricole sono costrette a chiudere, la nuova realtà può comportare rischi considerevoli se gli attori della filiera alimentare sfrutteranno l'occasione per fare pressione sui prezzi alla produzione, si legge nella nota.

A questo proposito Uniterre ricorda l'importanza di una agricoltura forte. L'associazione ha lanciato un'iniziativa popolare con l'obiettivo di iscrivere il principio della sovranità alimentare nella Costituzione federale.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS