Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nelle ultime 24 ore il franco si è ulteriormente indebolito nei confronti dell'euro, confermando una tendenza in corso da una settimana: la quotazione della la moneta UE è arrivata ieri sera a superare 1,23 franchi per la prima volta dal dicembre 2011. Oggi ha sfiorato quota 1,24, segnando un massimo a 1,2385, per poi tornare a scendere a circa 1,23 franchi.

Si tratta in realtà di micro-variazioni, che possono però essere ritenute significative, considerato che per oltre un anno l'euro è rimasto praticamente incollato alla soglia minima di cambio di 1,20 fissata unilateralmente dalla Banca nazionale svizzera (BNS) il 6 settembre 2011. Le conseguenze si sono peraltro già fatte sentire in borsa, con acquisti segnalati sui titoli di aziende fortemente orientate all'esportazione.

La valuta dell'Eurozona si sta rafforzando anche nei confronti del dollaro. Da parte sua il biglietto verde è salito in relazione alla moneta elvetica ed è ora sopra 0,92 franchi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS