Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nuova esibizione e nuovo record per il funambolico Freddy Nock: per sette ore e 7 minuti è rimasto con una sedia in bilico su di una fune, a dieci metri di altezza, sabato nella località sangallese di Schwarzenbach.

Le ultime ore sono state incredibilmente lunghe, ha reso noto oggi in un comunicato lo stesso Nock, che durante la sua impresa si è intrattenuto con i clienti di un mobilificio, parlando attraverso un microfono e scattando foto con il suo cellulare.

Si è anche rifocillato, con cibo e qualche bevanda, ma ha bevuto pochissimo, non potendo andare alla toilette, ha detto. Con questa sua ennesima prestazione Nock è ulteriormente entrato nel Guinnes dei primati.

A fine marzo aveva attraversato le gole del fiume sangallese Tamina su una fune lunga 617 metri a oltre 30 metri dal suolo, sotto lo sguardo ammirato di centinaia di curiosi.

Nell'agosto 2011 aveva stabilito un nuovo primato del mondo, camminando su un cavo a 3500 metri di quota, sullo Jungfraujoch (BE). Dopo 60 dei 160 metri aveva però dovuto rinunciare a causa del forte vento e perfino dei fiocchi di neve. Era tornato indietro, ma il record è risultato ugualmente valido: mai nessuno infatti aveva camminato su una fune a quell'altitudine.

Sempre nell'agosto dello stesso anno aveva battuto diversi record, percorrendo tra l'altro, su un cavo di funivia, i 1672 metri che separano la cima del Corvatsch, in Engadina, dalla stazione intermedia dell'impianto di risalita.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS