Navigation

Freitag si ispira a Tinder e introduce lo scambio delle borse

Una borsa che si è diffusa nel mondo. Foto Freitag sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 19 novembre 2019 - 17:05
(Keystone-ATS)

Freitag, il marchio zurighese che produce borse riciclando teloni di camion e cinture di sicurezza, fa un passo in più sulla strada dell'economia sostenibile: ai clienti propone ora anche una piattaforma su cui scambiarsi le borse.

Che si basa su un approccio analogo a quello della app di incontri Tinder, riferisce oggi la Neue Zürcher Zeitung (NZZ). Chi vuole disfarsi di una borsa che non usa più scatta una foto, la mette online e cerca a sua volta un prodotto che gli conviene postato da altri. Ogni volta che gradisce quello che vede lo segnala, come altri fanno eventualmente con il suo articolo: in caso che dalle due parti arriva un "mi piace" lo scambio può scattare.

L'impresa descrive la sua offerta, che esiste da circa un mese, come "online-anti-shop". L'idea aleggiava da tempo all'interno dell'azienda, ha spiegato alla NZZ la portavoce Elisabeth Isenegger, ma la scintilla che l'ha fatta realizzare è stata la proposta di due giovani dipendenti di farsi ispirare da Tinder.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.