Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Una cinquantina di persone sono state fermate la notte scorsa a Friburgo: erano giunte da Berna e Losanna per occupare un cinema in disuso nel centro città.

Gli aspiranti squatter - indica una nota della polizia - sono arrivati alla stazione di Friburgo verso le 22.00, muniti di zaino e sacco a pelo. In un primo tempo si sono raggruppati in zona Grand-Places, a un centinaio di metri di distanza, dove c'è un prato. Poi, poco dopo mezzanotte, si sono diretti verso il Boulevard de Pérolles, dove si trova il vecchio cinema Corso in cui volevano penetrare. Sul posto hanno però trovato la polizia. C'è stato allora un fuggi fuggi verso le strade adiacenti e la stazione. La polizia ha infine fermato 52 persone: 35 uomini e 17 donne. Alcuni individui hanno aggredito "fisicamente" gli agenti, si sostiene nel comunicato.

I fermati sono stati radunati sul Boulevard de Pérolles e poi trasportati a gruppi successivi verso il Centro di intervento della gendarmeria a Granges-Paccot, alla periferia nord di Friburgo. Sono stati infine rilasciati dopo notifica del divieto di tornare in zona.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS