Una cassa pensione friburghese del distretto della Sarine è oggetto di indagine penale: cinque membri del suo consiglio di fondazione sono sospettati di amministrazione infedele e appropriazione indebita.

Nel 2009 il consiglio di fondazione ha affidato un mandato di gestione patrimoniale al direttore di una società anonima losannese, il quale avrebbe effettuato investimenti rischiosi all'estero, ha indicato oggi il Ministero pubblico friburghese.

Gli investimenti ammonterebbero a diverse decine di milioni di franchi, ossia una fetta sostanziosa del patrimonio previdenziale della cassa pensione.

La magistratura vodese indaga sul direttore della società, mentre quella friburghese è impegnata a far perquisizioni e ad esaminare i conti dell'istituto di previdenza.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.