Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

FRIBURGO - A causa delle scarse precipitazioni registrate finora, il canton Friburgo vieta il pompaggio delle acque di superficie. La misura - indica in una nota odierna la Cancelleria dello Stato - entrerà in vigore domenica 18 luglio e si applicherà a tutti i corsi d'acqua del cantone, salvo la Sarine, il canale della Broye, il Grand Canale, i laghi di Schiffenen, Morat e Neuchâtel.
Lo stesso problema si pone nel canton Berna, che ritiene tuttavia il deflusso dei suoi corsi d'acqua ancora sufficiente per l'irrigazione agricola. I prelievi sono vietati soltanto dalla Bibere, un ruscello situato al confine con il canton Friburgo, nei pressi di Kerzers.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS