Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Una scossa di assestamento di magnitudo 4,7 sulla scala Richter si è verificata oggi nei pressi della centrale nucleare danneggiata di Fukushima. Secondo l'agenzia Kyodo, che ha diffuso la notizia, non sono stati constatati ulteriori danni alla centrale, dove si sta cercando di riprendere sotto controllo sei reattori surriscaldati.

Intanto, dopo la fuoriuscita stamani di fumo nero dal reattore n.3 della centrale di Fukushima, l'Agenzia per la sicurezza nucleare in Giappone ha chiarito che i livelli radioattivi sono invariati. Lo riferiscono i media nipponici.

Si ê poi appresto che radioattività in dosi fortemente superiori a quella ritenuta sopportabile dall'organismo umano è stata rilevata in 11 tipi di vegetali prodotti nella prefettura di Fukushima, nei pressi della centrale nucleare danneggiata dal terremoto e dallo tsunami dell'11 marzo. Il premier giapponese Naoto Kan ha chiesto alla prefettura di Ibaraki si sospendere la distribuzione di latte e prezzemolo.

Dal canto suo, un portavoce del governo municipale di Tokyo ha detto che il livello di iodio radioattivo trovato nell'acqua della capitale, un enorme agglomerato urbano di 35 milioni di abitanti, eccede i limiti legali fissati per il consumo dei bebè. Gli Stati Uniti dal canto loro hanno vietato l'importazione di alcuni generi alimentari dal Giappone.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS