Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari (FINMA) ha ammonito la HSBC Private Bank (Svizzera) in relazione al furto di dati di clienti. L'organo di sorveglianza ha riscontrato lacune nell'organizzazione interna e nel controllo delle attività informatiche della banca, che hanno comportato una grave violazione dei requisiti di autorizzazione.

La FINMA ha d'altro canto invitato la banca a portare a termine le misure intraprese per ripristinare la regolarità della situazione e ha indicato che assisterà l'istituto nella puntuale conclusione di tali provvedimenti.

Nel marzo del 2010 la FINMA aveva avviato un procedimento amministrativo formale a carico della banca ginevrina sul furto di ampia portata di dati di clienti avvenuto presumibilmente tra il 2006 e il 2007. Secondo le cifre fornite dalla stessa banca, 15'000 clienti sono stati interessati dalla sottrazione di dati da parte di Hervé Falciani, un informatico francese che lavorava per l'istituto.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS