Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Angela Merkel, Vladimir Putin e Emmanuel Macron vogliono continuare a dialogaee sull'Ucraina

KEYSTONE/EPA GETTY IMAGES POOL/MORRIS MACMATZEN / POOL

(sda-ats)

Putin, Merkel e Macron "hanno confermato lo stallo nell'attuazione degli accordi di Minsk, ma allo stesso tempo comprendono che il lavoro deve continuare".

Lo ha detto il portavoce del Cremlino, Dmitri Peskov, riferendo dell'incontro sulla crisi ucraina tra i leader di Russia, Germania e Francia durante una colazione di lavoro all'hotel Atlantic di Amburgo, dove è in corso il vertice del G20.

Putin, Merkel e Macron - ha affermato Peskov - "condividono la consapevolezza dei necessari preparativi per un'altra conversazione telefonica nel Formato di Normandia (di cui fanno parte Germania, Russia, Francia e Ucraina, ndr) nonché delle misure necessarie che potrebbero portare a un realistico cessate il fuoco e al ritiro delle armi nel Donbass". Secondo il portavoce del Cremlino, Putin "come sempre ha presentato la posizione russa alle controparti in modo conciso ed esaustivo".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS