Navigation

G20: bozza su impegno Italia a riduzione debito

Questo contenuto è stato pubblicato il 03 novembre 2011 - 16:21
(Keystone-ATS)

L'Italia si impegna "a raggiungere il pareggio di bilancio entro il 2013 e a una veloce riduzione del rapporto debito/Pil a partire dal 2012". Lo si legge in una bozza del G20.

L'obiettivo, "sarà supportato dal rafforzamento delle regole di bilancio" derivante "sia dalla legislazione Ue che dal pareggio di bilancio in Costituzione". L'Italia darà inoltre "piena attuazione del pacchetto da 60 miliardi di euro approvato l'estate".

I paesi occidentali, fra cui l'Italia - si legge nella bozza - rinnovano il loro impegno preso al G20 di Toronto a ridurre o stabilizzare il debito/Pil entro il 2016 e a dimezzare il deficit nel 2013 rispetto al 2010. Questa l'indicazione su cui stanno lavorando i grandi al vertice di Cannes.

Nel documento, consultato dall'ANSA, si citano in appositi paragrafi gli sforzi e gli impegni di Australia, Canada, Francia, Germania, Corea, Spagna, Stati Uniti e Regno Unito.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?