Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

TORONTO - I segnali positivi ci sono, ''la ripresa prende piede'' ed ora ci si trova ''davanti ad un crocevia'': questi segnali vanno incanalati verso la ''costruzione di societa' piu' sicure, eque, partecipative e sostenibili in tutto il mondo''. E' quanto prevede - secondo quanto appreso dall'ANSA - uno dei passaggi della bozza del comunicato del G8.
''In un momento in cui la ripresa prende piede, ci troviamo ad un crocevia'' - si legge nella bozza del documento ancora al vaglio degli sherpa - e ''qui la speranza e l'ottimismo nascenti possono essere incanalati verso la costruzione di societa' piu' sicure, eque, partecipative e sostenibili in tutto il mondo'', portando ''allo stesso tempo un'attenzione via via maggiore al miglioramento e alla valutazione efficace del benessere dei popoli''.
Un passaggio - quello sullo stato di salute dell'economia - affrontato nella prima parte dei lavori del G8, quella dedicata alle sfide globali, l'economia ed i problemi legati alla crisi, affrontata nel primo incontro tra i leader.

SDA-ATS