Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

TORONTO - Ancora nessun accordo fra i paesi G8 per l'imposizione di una tassa sulle banche. Lo afferma un rappresentante del governo canadese. Intanto nel discorso radiofonico del sabato il presidente Barack Obama ha invitato il Congresso ad approvare la sua proposta per una tassa sulle banche che potrebbe rastrellare 90 miliardi di dollari nell'arco di dieci anni.
Le banche, ha ricordato, sono state le maggiori beneficiarie dell'aiuto dato con il danaro dei contribuenti all'apice della crisi finanziaria.

SDA-ATS