Navigation

Galleria base San Gottardo: OK a impianti tecnici, Confederazione

Questo contenuto è stato pubblicato il 03 novembre 2011 - 17:47
(Keystone-ATS)

Nuovo importante passo verso l'apertura della galleria di base del San Gottardo nel 2016: l'Ufficio federale dei trasporti (UFT) ha dato il via libera alla posa nel tunnel degli impianti di tecnica ferroviaria, che comprendono ad esempio l'alimentazione elettrica e le infrastrutture di sicurezza.

AlpTransit San Gottardo (ATG), la società che costruisce il traforo, lo scorso 4 marzo aveva inoltrato all'UFT il progetto di dettaglio per la tecnica ferroviaria del tunnel e delle tratte di accesso immediato, tra Pollegio e La Giustizia (Biasca) in Ticino, e tra Rynächt e Erstfeld nel canton Uri.

In questi mesi l'UFT ha verificato che le prescrizioni di sicurezza e l'interoperabilità degli impianti con l'infrastruttura delle FFS fossero garantite. L'esame è superato - indica oggi l'UFT in un comunicato - e l'istallazione della tecnica ferroviaria può iniziare.

Nel 2010 l'UFT aveva già autorizzato la posa di parte della tecnica ferroviaria (binari e linea di contatto) nel tubo occidentale della galleria di base, tra Faido e Bodio. In questo settore i lavori sono già a buon punto, precisa l'Ufficio. Tra fine 2013 e metà 2014 vi si svolgeranno delle prove di circolazione. Tutto fa pensare che la galleria di base del San Gottardo potrà entrare in servizio nel 2016.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?