Navigation

Galleria Sempione: rimarrà chiusa almeno fino a domani pomeriggio

Questo contenuto è stato pubblicato il 10 giugno 2011 - 18:30
(Keystone-ATS)

Rimarrà chiusa almeno fino a domani alle 12:00 la galleria ferroviaria del Sempione, dopo l'incendio che ieri è divampato in una delle due canne del traforo, causando gravi danni per ora non ancora quantificabili.

Le operazioni di spegnimento continuano senza sosta e il tratto della galleria interessato dal rogo è stato irrorato con 650mila litri d'acqua, indicano oggi le FFS in un comunicato: i focolai di brace incandescente continuano però ad infiammarsi producendo un denso fumo, che ha invaso anche il tunnel adiacente.

Stamane una squadra di esperti è entrata nelle viscere della montagna per un sopralluogo e stando alle prime valutazioni i lavori di sgombero e di rimessa in servizio del tunnel danneggiato potrebbero durare settimane. Vi è addirittura il timore che la volta possa cedere.

L'obiettivo è quindi di riaprire la galleria risparmiata dalle fiamme: il traffico verrà però ripristinato solo quando tutti i focolai saranno completamente spenti. La riapertura di almeno uno dei due tunnel "è chiaramente il nostro obiettivo principale", ha spiegato un portavoce delle FFS: è tuttavia difficile formulare previsioni esatte, vista la "mutevole situazione" che regna sul posto.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.