Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I gay potrebbero essere ammessi come donatori di sangue in Svizzera, a patto che non abbiano avuto sesso per un anno intero: è una delle varie proposte attualmente al vaglio di Trasfusione Crs Svizzera.

Lo ha indicato il direttore Rudolf Schwabe, confermando una notizia pubblicata dalla Basler Zeitung.

Una normativa in questo senso esiste negli Usa e in Svezia: va quindi analizzata, ha spiegato Schwabe all'ats. Di recente il Consiglio federale si era detto disposto a rivedere gli attuali criteri di accettazione del sangue, che escludono a priori le donazioni degli omosessuali.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS