Navigation

Gaza: ancora un razzo su Israele malgrado annunci tregua

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 agosto 2011 - 15:30
(Keystone-ATS)

Un altro razzo lanciato dalla Striscia di Gaza è caduto oggi in campo aperto a sud di Ashqelon (50 chilometri da Tel Aviv), in Israele, malgrado il rinnovato annuncio di tregua da parte delle fazioni radicali attive nell'enclave palestinese. Lo riferiscono i media locali, secondo i quali l'ordigno (ma alcune fonti parlano di due) non ha provocato comunque vittime né danni.

L'ultimo annuncio di tregua rimbalzato da Gaza è giunto nella notte per bocca d'un portavoce della Jihad Islamica: fazione irriducibile che nei giorni precedenti aveva continuato ad alimentare la tensione con Israele - fra lanci di razzi e ritorsioni aeree - dopo essersi dissociata da un precedente cessate il fuoco dichiarato da Hamas, il movimento integralista che ha il potere di fatto nella Striscia. Stando al portavoce, la sospensione degli attacchi sarebbe dovuta entrare in vigore dalle 13.00 ora locale (le 12.00 in Svizzera) di oggi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?