Sei persone sono rimaste uccise oggi a Beit Lahya, nel nord della Striscia di Gaza, in seguito alla deflagrazione di una bomba sganciata da un F-16 israeliano e rimasta sul terreno. Lo affermano fonti mediche locali. Cinque delle vittime sono artificieri palestiesi incaricati di neutralizzare l'ordigno.

Nella deflagrazione è rimasto ucciso anche un giornalista straniero la cui identificazione è per ora problematica. Lo afferma l'ospedale Kamal Adwan, dove sono stati trasportati i corpi delle vittime.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.