Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'Egitto ha riaperto il valico di Rafah nelle due direzioni per tre giorni in occasione dell'imminente Ramadan, il mese sacro del digiuno islamico.

La riapertura, segnalata dall'agenzia Ap, era stata annunciata mercoledì in seguito a un appello del presidente dell'Autorità palestinese Abu Mazen ad "alleviare" le sofferenze della Striscia di Gaza in vista del Ramadan.

Il valico di Rafah, unico di quelli della Striscia non controllato da soldati israeliani, è chiuso da ottobre ufficialmente per evitare che vengano riforniti di armi i jihadisti che combattono le forze di sicurezza egiziane nel Sinai settentrionale.

Da allora vi sono state aperture parziali e intermittenti per un totale di 15 giorni, aveva rilevato nei giorni scorsi l'Ocha, l'Ufficio delle Nazioni Unite per gli affari umanitari. In maggio vi era stata un'apertura per consentire il passaggio di palestinesi bloccati in Egitto.

L'Ap rileva che i giorni di passaggio nelle due direzioni quest'anno sono stati cinque.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS