Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Gaza: Israele, avanti operazioni quanto necessario

La tensione continua a salire a Gaza (foto rappresentativa)

KEYSTONE/EPA/MOHAMMED SABER

(sda-ats)

L'esercito israeliano continuerà "le sue operazioni secondo quanto necessario". Questa la decisione del Gabinetto di difesa riunitosi oggi per 7 ore a Tel Aviv e presieduto dal premier Benyamin Netanyahu sulla situazione a Gaza.

"Il Gabinetto - è scritto in un comunicato - ha discusso gli eventi nel sud, ascoltato quanto riferito dall'esercito e dai responsabili della sicurezza circa gli attacchi e le estese operazioni contro elementi terroristici a Gaza".

Nel frattempo Amnesty International ha indicato che: "Le vite dei civili devono essere risparmiate, mentre è in corso una escalation dei combattimenti tra Israele e gruppi armati palestinesi". L'organizzazione ha sottolineato inoltre che si tratta dei "più seri scontri sin dal conflitto armato del 2014".

"L'allarmate impennata della violenza nel corso della notte a Gaza solleva il timore che potremmo trovarci di fronte ad un nuovo grande bagno di sangue", ha affermato Saleh Higazi, vicedirettore per il Medio Oriente e Nord Africa di Amnesty International. "In base alla legge umanitaria internazionale, tutte le parti in conflitto hanno il chiaro obbligo di le vite dei civili coinvolti nelle ostilità", ha aggiunto.

"Le forze israeliane devono astenersi dal condurre attacchi indiscriminati", ha quindi detto Higazi, precisdando che allo stesso tempo, "i gruppi armati palestinesi, compreso Hamas, devono smettere il lancio indiscriminato di razzi e attacchi diretti a civili".

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.