Benyamin Netanyahu ha lanciato oggi un affondo verso il Consiglio per i diritti umani dell'Onu, dopo che esso ha deciso di verificare se Israele abbia compiuto crimini di guerra a Gaza.

Secondo il premier israeliano i membri della Commissione d'indagine Onu presieduta da William Schabas "dovrebbero cercare i criminali di guerra a Damasco, a Baghdad, a Tripoli e a Gaza, non da noi". Quel Consiglio, ha tuonato ancora il premier d'Israele, "legittima invece organizzazioni terroristiche, come Hamas e Isis".

Secondo Netanyahu, il rapporto che Schabas deve compilare "è già stato scritto. Il suo Presidente ha già deciso che Hamas non è una organizzazione terroristica".

Il premier israeliano ha aggiunto di trovare inammissibile che il Consiglio per i diritti umani dell'Onu abbia deciso "di indagare proprio su Israele, l'unica democrazia del Medio Oriente, una democrazia che agisce in maniera legittima per proteggere i propri cittadini da un terrorismo omicida".

"Che vadano da Hamas, non qua: là troveranno i criminali di guerra", ha concluso polemico.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.