Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Militari israeliani schierati lungo la linea di demarcazione con la Striscia di Gaza, l'enclave controllata dagli islamici palestinesi di Hamas, hanno aperto nelle scorse ore il fuoco contro un giovane palestinese che camminava non lontano dai reticolati uccidendolo. Lo riferiscono fonti militari d'Israele, precisando che i soldati hanno sparato temendo un attacco, ma ammettendo che la vittima è risultata essere alla fine disarmata.

Stando alla ricostruzione israeliana, il palestinese si sarebbe avvicinato alle recinzioni tenendo in mano un oggetto che i militari non riuscivano a vedere chiaramente. E avrebbe ignorato alcuni altolà e spari di avvertimento prima di essere colpito.

Sull'episodio è stata aperta comunque un'inchiesta. L'accaduto rompe una fase di relativa quiete lungo il confine - spesso turbolento in passato - fra Israele e Striscia di Gaza. Quiete che contrasta con le fortissime tensioni che si registrano invece al di là della frontiera sud della Striscia, quella con l'inquieto Sinai egiziano.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS