Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Gaza: razzi nella notte sul Neghev, nessuna vittima

Soldati israeliani nel deserto del Neghev

KEYSTONE/EPA/JIM HOLLANDER

(sda-ats)

Una calma precaria regna stamane al confine fra Gaza e Israele dopo che in nottata dalla Striscia sono stati lanciati verso il Neghev 17 razzi, che non hanno provocato vittime.

I lanci sono giunti in seguito ad un aspro scontro a fuoco a Khan Yunes, a sud di Gaza, che ha visto opposti una unità speciale israeliana che stava svolgendo nella Striscia una operazione segreta ed una unità militare di Hamas. In questo scontro a fuoco ravvicinato sono rimasti uccisi sette miliziani palestinesi, fra cui il loro comandante Nur Barake, e un ufficiale israeliano che aveva il grado di colonnello.

Le fiammate di violenza a Gaza hanno colto di sorpresa il premier israeliano Benyamin Netanyahu, che proprio ieri aveva difeso la sua autorizzazione all'ingresso a Gaza di fondi dal Qatar, malgrado le critiche nel suo stesso governo. Netanyahu ha interrotto la sua visita a Parigi ed è atteso in mattinata in Israele.

Nel Neghev regna intanto lo stato di allerta, nel timore di nuovi attacchi da Gaza. Le scuole sono chiuse e così pure, a fini prudenziali, alcune arterie e le linee ferroviarie della zona.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.