Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Sono 99 i presunti criminali di guerra che hanno chiesto l'asilo politico o la cittadinanza al Regno Unito nel periodo che va dal gennaio 2012 al marzo 2013. È quanto emerge dai dati consegnati dall'Home Office alla Bbc, secondo cui molti di loro si troverebbero nel Paese. I sospetti sono originari di Afghanistan, Iran, Iraq, Libia, Rwanda, Serbia e Sri Lanka.

L'Home Office ha affermato anche che dei 99 criminali, tre sono stati espulsi l'anno scorso, 20 si sono visti rifiutare l'asilo politico e 46 la cittadinanza britannica. Si è arrivati a questi nomi dopo una più vasta indagine condotta su 800 casi di persone sospettate di crimini di guerra e contro l'umanità.

Il ministero ha fatto sapere, tramite un suo portavoce, che il Regno Unito non deve diventare un rifugio per questo tipo di criminali.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS