Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

È stato arrestato un 15enne in Irlanda del Nord in relazione all'attacco hacker condotto nei giorni scorsi contro i sistemi dell'azienda di telefonia e servizi web britannica TalkTalk. Ne dà notizia Scotland Yard, che sta guidando le indagini.

Il fermo è stato compiuto dalla polizia nordirlandese nella contea di Antrim.

La polizia nordirlandese ha condotto una perquisizione nella casa del 15enne dove è stato compiuto l'arresto e il ragazzo è stato sottoposto a un interrogatorio. Un portavoce di TalkTalk, che conta 4 milioni di clienti nel Regno Unito, ha confermato che la società è stata informata del fermo da Scotland Yard.

Nel corso del cyberattacco sarebbero stati sottratti i dati bancari e personali di alcuni utenti. L'amministratrice delegata, Dido Harding, non ha potuto ancora indicare quanti di loro siano stati coinvolti. Dopo l'attacco TalkTalk aveva ricevuto una email contenente una richiesta di riscatto su cui indagano gli inquirenti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS