Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

GB: Brown, stringere maglie sicurezza aeroporti

LONDRA - Il primo ministro britannico Gordon Brown ha ribadito oggi la necessità di stringere le maglie della sicurezza negli aeroporti del Regno Unito, sostenendo che è "essenziale" rispondere alle nuove minacce terroristiche. Brown ha detto che le autorità britanniche stanno agendo "rapidamente" sull'onda del fallito attentato al volo Delta Amsterdam-Detroit e che i "body scanner" per gli aeroporti sono già stati ordinati.
Le affermazioni del premier, in un'intervista stamane all'Andrew Marr Show del primo canale della Bbc, vengono dopo l'annuncio che Londra e Washington stanno congiuntamente attivando un'unità anti-terrorismo nello Yemen, dove l'attentatore del volo Delta, il nigeriano Umar Faruk Abdulmutallab, avrebbe avuto il suo apprendistato terroristico.
"Questo è un nuovo tipo di minaccia - ha detto Brown - e viene da una nuova origine che è ovviamente lo Yemen, ma ci sono varie altre origini potenziali, la Somalia, così come l'Afghanistan e il Pakistan".
"Prima di tutto - ha proseguito - negli aeroporti la gente vedrà gradualmente l'introduzione dei body scanner. Vedrà controlli per le tracce di esplosivi che saranno introdotti per i bagagli a mano. I passeggeri in transito, inoltre, verranno controllati al pari dei passeggeri in partenza".
Brown ha quindi spiegato: "Faremo tutto quello che è in nostro potere per serrare le maglie della sicurezza, questo è essenziale. Abbiamo visto che ora ci sono nuovi tipi di armi che vengono usate da Al Qaida e dobbiamo assolutamente rispondere di conseguenza".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.