Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il premier britannico David Cameron ha ordinato oggi di avviare una inchiesta interna su un dossier degli anni Ottanta che rivelava gravi casi di pedofilia a Westminster e che è andato perduto dal ministero dell'Interno. Sotto accusa nei giorni scorsi era finito Lord Brittan, all'epoca ministro dell'Interno conservatore a cui venne consegnato lo scottante documento, che sostiene di averlo passato ai suoi funzionari e di aver rispettato la procedura.

Ma il dossier è introvabile. Cameron ha detto di comprendere le forti preoccupazioni attorno a questo tema e ha chiesto ai funzionari dell'Home Office di fare tutto il possibile per capire cosa sia accaduto.

Non sembra bastare però al deputato laburista Simon Danczuk, che ha lanciato l'allarme sul dossier che potrebbe contenere i nomi di persone "che devono rispondere alla giustizia". Per Danczuk l'inchiesta interna di Cameron non basta ma ne serve una pubblica.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS