Navigation

Gb: Comune deferisce Johnson su caso modella-imprenditrice

Il primo ministro Boris Johnson KEYSTONE/EPA/NEIL HALL sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 28 settembre 2019 - 09:04
(Keystone-ATS)

L'assemblea municipale di Londra, controllata dai laburisti, ha votato ieri a favore del deferimento del primo ministro conservatore Boris Johnson, ex sindaco della capitale britannica, all'autorità preposta a valutare l'apertura di un'ipotetica indagine di polizia.

La richiesta riguarda il sospetto di un potenziale conflitto d'interessi di Johnson, quando era primo cittadino, a favore di Jennifer Arcuri, un'ex modella americana divenuta imprenditrice nel settore delle nuove tecnologie.

Arcuri, accreditata come amica dell'attuale premier, partecipò a missioni commerciali organizzate dal Municipio all'epoca dell'amministrazione Johnson e avrebbe poi ricevuto commesse e incentivi pubblici nel Regno Unito prima di rientrare definitivamente negli Usa a inizio 2019.

Secondo l'assemblea, sulla vicenda vi sono "interrogativi sulla condotta" dell'ex sindaco che vanno chiariti. Boris Johnson ha da parte sua negato ogni illecito e si è già detto disposto a cooperare con gli accertamenti del Comune.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.