Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I deputati britannici non possono contare su alcuna protezione specifica delle loro comunicazioni nel caso in cui queste vengano intercettate dai servizi di intelligence casualmente. Lo stabilisce una sentenza di un tribunale resa nota oggi e rilanciata dalla Bbc.

I giudici hanno respinto un ricorso contro casi di spionaggio da parte degli 007 presentato da due esponenti politiche dei Verdi, Caroline Lucas e la baronessa Jenny Jones.

Secondo l'Investigatory Powers Tribunal, infatti, tale azione non ha violato la cosiddetta 'Dottrina Wilson' - che tutela da decenni gli eletti del Regno Unito - poiché essa non vieta "la raccolta accidentale" di dati contenuti in comunicazioni che coinvolgano anche parlamentari.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS