Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Scotland Yard sta esaminando nuove infornazioni sulla morte della principessa Diana e del suo compagno Dodi Fayed per valutarne la "rilevanza" e la "credibilità". Secondo SkyNews, le nuove informazioni sarebbero arrivate dalla Royal Military Police, e la polizia britannica le sta prendendo molto "seriamente".

La nuova indagine sarà portata avanti da agenti dell'unità criminale dell'agenzia. Scotland Yard ha precisato che la nuova iniziativa non rappresenta una riapertura dell'inchiesta sulla morte della ex moglie del principe Carlo, avvenuta il 31 agosto 1997 in un incidente stradale a Parigi.

La valutazione - riporta la BBC online - sarà eseguita da agenti della Metropolitan Police che fanno parte del reparto 'Specialist Crime and Operations Command'.

La morte della Principessa del Galles e di Dodi Al Fayed è stata indagata da un'inchiesta condotta nel 2007-8. Il 7 aprile 2008, la giuria emise un verdetto che imputava l'accaduto alla "guida negligente" della vettura su cui viaggiava e dei mezzi che la seguivano.

La Polizia ha comunque sottolineato che la valutazione dei nuovi elementi non rappresenta una nuova inchiesta e non ha nulla a che fare con la cosiddetta Operation Paget, l'inchiesta guidata da Lord Stevens sulle teorie di complotto che circondano la morte di Diana e di Dodi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS